Rimedi naturali contro le verruche

Scritto da: -

Una ricetta naturale e rimedi omeopatici contro le verruche.

verruca-plantare-2.jpgIn estate, complice la frequentazione di stabilimenti balneari piscine, il numero di persone infette da verruche aumenta considerevomente, e questo perché il clima caldo e umido favorisce la sopravvivenza del virus del papilloma umano (HPV) della famiglia Papovaviridae. 

Le verruche - ne parliamo oggi su Scienza e Salute 2.0 - sono formazioni benigne costituite da un nucleo di tessuto interno alimentato da vasi sanguigni e rivestito da vari strati di tessuto epiteliale.

Le più dolorose sono sicuramente le verruche plantari che compaiono solo sulla pianta del piede e si distinguono dai calli in quanto interrompono il tracciato di linee e rilievi presenti sulla cute che costituiscono l’impronta del piede e perché presentano all’interno dei puntini scuri. 

Abbiamo visto su Scienza e Salute 2.0 quali sono i rimedi normalmente utilizzati per eliminare le verruche, ma qui su Rimedi Naturali vi vogliamo parlare dei rimedi alternativi, quelli della nonna, ma anche quelli omeopatici.

Il primo passo è sicuramente la prevenzione: lavatevi accuratamente (con acqua e sapone) la pelle, soprattutto dopo aver frequentato piscine, docce pubbliche, spiagge dove, inoltre, la regola è quella di indossare sempre ciabatte di gomma; le ferite vanno sempre lavate e disinfettate perché sono esposte alla formazione di verruche e di altri virus.

Contro le verruche è possibile preparare un rimedio naturale al 100%, da applicare localmente, composto da: foglie fresche di calendula, succo fresco di cipolla o di fico, o radice fresca di celidonia e di glicerina, in parti uguali.

L’omeopatia prevede:

- Dulcamara 7CH, 4 granuli 2 volte al di’: per le lesioni piane, lisce, localizzate soprattutto su volto, dorso delle mani, schiena;

- Nitricum Acidum 7CH, 3 granuli: per verruche soprattutto plantari, giallastre, che diventano molto dolorose e sanguinanti;

- Ferrum Picricum 5 CH, 5 granuli al giorno: verruche dolorose di colore tendente al rosso;

- Antimonium Crudum 7CH, 5 granuli al di’: verruche particolarmente dure, qualsiasi sia la loro localizzazione;

Al trattamento omeopatico va aggiunta - riporta il Corriere da cui ho tratto queste preziose informazioni -  l’ applicazione locale di tintura madre di Thuia Occidentale.

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Rimedinaturali.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano