1 maggio 2012: Ponte in agriturismo, il vademecum della Coldiretti

Scritto da: -

Primo maggio in agriturismo? Nel post un utile vademecum per non "prendere fregature".

agriturismo-1maggio.jpg

Saranno 300mila gli italiani che trascorreranno il loro Primo maggio in un agriturismo. 

Sono molti gli agriturismi che si sono attrezzati con l’offerta di alloggio e di pasti completi, di colazioni al sacco o con la semplice messa a disposizione di spazi per picnic, tende, roulotte e camper per chi preferisce il pranzo al sacco.

Per l’occasione la Coldiretti in collaborazione con una associazione come Terranostra ha stilato un utile vademecum per non “prendere fregature”.

Ecco le regole per un Primo maggio in agriturismo:

Verificare il possesso dell’autorizzazione comunale o dei relativi permessi per l’esercizio dell’attività agrituristica;

Scegliere gli agriturismi in cui l’attività agricola è visibile e dove l’accoglienza sia di tipo cordiale e curata direttamente dall’imprenditore agricolo o dalla sua famiglia;

Controllare il legame dell’azienda con l’attività agricola, il tipo di azienda e i prodotti coltivati direttamente e accertare che nel menu’ offerto siano indicati alimenti stagionali e tipici della zona;

Prendere contatto con l’imprenditore agricolo per informazioni dettagliate su cosa offre l’azienda e sui prezzi, sul modo per raggiungerla e sulla distanza da altre mete interessanti;

Preferire le aziende che aderiscono a una associazione come Terranostra (visitate il sito) o Campagna Amica che sono segnalate dalle guide;

Verificare quali attività ricreative e culturali ma anche servizi (ospitalità animali) sono offerte e comprese nel prezzo.

Non mi resta che augurarvi un buon Ponte!

LINK UTILI

Primo maggio 2012: tutti pazzi per il gelato, boom per le produzioni artigianali

Meteo ponte del Primo Maggio 2012: maltempo in arrivo

Traffico e viabilità autostrade ponte primo maggio 2012

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!