Infezioni vie urinarie rimedi naturali: provata l'efficacia del mirtillo rosso

Scritto da: -

In estate è più facile essere colpiti da infezioni delle vie urinarie. Tra i rimedi naturali più efficaci c'è il mirtillo rosso la cui efficacia è stata provata scientificamente

mirtillo-cistite.jpg

L’estate, complice la spiaggia, il mare e la piscina, può facilitare l’insorgere di infezioni alle vie urinarie che colpisce in genere le donne.

L’anatomia femminile, infatti, favorisce la proliferazione di batteri in quanto l’uretra è molto più breve rispetto a quella dell’uomo, 3 - 4 cm contro 20 cm.

Ma perché in estate? In questa stagione i batteri trovano terreno fertile nella sabbia, nell’acqua di mare - dove spesso si nascondono i colibatteri causa di cistite e altre infiammazioni del tratto urinario - e nel cloro che impoverisce la flora vaginale, una naturale difesa contro la loro proliferazione. 

Non dimentichiamo poi che con il caldo aumenta la sudorazione e si riduce la quantità di urina prodotta, fattore che incide sulla concentrazione di batteri. Se poi si tende a indossare costumi bagnati per lungo tempo, sudore ed umidità favoriscono la loro proliferazione. 

E’ buona norma, quindi: bere molto, almeno due litri d’acqua al giorno per diluire l’urina; ridurre il consumo di alcolici, cibi piccanti, grassi animali, frittura, cioccolato che possono irritare la mucosa interna della vescica; mantenere una corretta igiene intima con detergenti neutri o acidi, limitando le lavande vaginali che contengono sostanze aggressive nei confronti del film lipidico, naturale barriera protettiva nei confronti dei batteri; non indossare pantaloni troppo attillati o slip in tessuto sintetico; non tenere addosso i costumi bagnati.

Tra i rimedi naturali efficaci per prevenire e accelerare la guarigione delle infezioni delle vie urinarie ci sono: l’Uva Ursina (da evitare nelle donne in gravidanza, nei bambini sotto i 12 anni e nei soggetti con gastriti); il Mirtillo Rosso con una buona capacità antisettica e disinfiammante; la Pilosella che svolge attività antibatterica, diuretica e attiva i processi riparativi della mucosa vescicale; l’Echinacea o l’eleuterococco che stimola le difese immunitarie.

Per quanto riguarda il mirtillo rosso è stato recentemente provato che chi ne assume regolarmente il succo o le capsule concentrate ha meno possibilità di ammalarsi di  infezioni del tratto urinario. A confermare quello che i naturopati dicono da tempo è uno studio pubblicato sugli Archives of Internal Medicine che riporta 13 diversi studi clinici sull’argomento pubblicati  nella letteratura scientifica.

LINK UTILI

Alimentazione corretta: i mirtilli proteggono le vie urinarie.

Cistite rimedi naturali: ecco le terapie più efficaci.

Cistite: rapporti sessuali, la causa principale?

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!